READING

UNESCO | L’Italia “opera d’arte&...

UNESCO | L’Italia “opera d’arte”

L’Italia è in testa!

Nella città di Fuzhou, in Cina, è in corso la 44esima riunione del Comitato del Patrimonio Mondiale dell’Unesco avuto inizio il 16 di questo mese.

Alle 14:45 del 28 luglio, il programma prevedeva l’aggiornamento della lista dei Patrimoni dell’Umanità, in aggiunta e in pericolo.

L’UNESCO ha deciso di aggiungere:
Montecatini Terme, un comune in Toscana, che è stato inserito tra le “Grandi città termali d’Europa“.
Il ciclo pittorico del quattordicesimo secolo di Padova, affrescato da Giotto.
I portici di Bologna, un colonnato di 38 chilometri dell’XI secolo.

L’Italia adesso vanta di ben 58 siti UNESCO, seguito dalla Cina con 55, e Germania e Spagna che ne hanno 48.

Il primo Patrimonio italiano risale al 1979: sono le Incisioni rupestri della Val Camonica, in provincia di Brescia; una delle più ampie collezioni di incisioni rupestri del mondo.

Il nostro Paese non è l’unico ad essere stato premiato, per fare alcuni esempi…
Al Perù viene riconosciuto Chankillo, un antico monumento di Tredici Torri che fungevano da osservatorio solare.

Al Gabon, nell’Africa centrale, viene riconosciuto il parco nazionale di Ivindo.

In India viene riconosciuto il Tempio di Ramappa, costruito durante la dinastia dei Kakatiya.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
INCONTRIAMOCI ANCHE QUI