Nei libri c’è la vita

Due occhi curiosi e un piccolo cuore rosso per dire che Nei libri c’è la vita.

È il logo del progetto di enciclopediadelledonne.it che desidera far innamorare della lettura giovani donne e giovani uomini dai 15 ai 25 anni. Nientedimeno che innamorare? Beh. Ci proveremo, perché noi per prime siamo innamorate dei libri e quando sei innamorata ti espandi nel mondo, nell’universo e vorresti che tutti e tutte partecipassero alla grande festa che senti nel cervello e nel cuore.

A me capita così con i libri, con le storie, mi appassiono, soffro e gioisco con i personaggi, vivo vite che altrimenti non vivrei, penso pensieri a cui magari non sarei mai arrivata, riconosco e riesco ad esprimere sentimenti che provo e che forse non avrei saputo nominare, non mi sento sola ad affrontare lotte e ostacoli perché vedo che altre e altri le hanno affrontate e magari hanno trovato modo per superarli, o per aggirarli… insomma nei libri c’è la vita, la vita dell’umanità tutta, una miniera infinita in cui tuffarsi e riemergere arricchite, nuove, diverse, più consapevoli di sé e del mondo.

Sarebbe questo il nostro intento: comunicare questo amore a chi magari dai libri, dalle storie si è tenut* fìnora distante per mille motivi, chissà quali… ma non importa. Noi speriamo di incuriosire, di attrarre, di incontrarci per leggere, scrivere, discutere, guardare un film, riflettere, guardarci negli occhi e pensare che magari stasera, prima di dormire, leggerò una pagina di un bel romanzo o una poesia, o un frammento in cui troverò un pensiero, un’emozione. E vorremmo fare tutto ciò partendo da libri di scrittrici donne, grandi scrittrici del passato o giovani autrici contemporanee perché è ora di smetterla con l’idea che la grande scrittura sia maschile e che le donne scrivono solo per le donne. Il femminile è universale, diciamo noi! E ve lo dimostreremo.

Nei libri c’è la vita è un progetto di enciclopediadelledonne.it, in collaborazione con Cineteca Milano e Casa delle donne di Milano e in rete con associazioni, gruppi, librerie, biblioteche, centri di aggregazione giovanile diffus* in tutta la città. Si può realizzare grazie al contributo di Fondazione Cariplo. Il primo appuntamento è previsto per mercoledì 20 ottobre alla Cineteca Milano Meet, Viale Vittorio Veneto 2 con la proiezione del primo film della rassegna curata da Cineteca Milano: Fahrenheit 451 (uno splendido film di Francois Truffaut del 1966). Alle 17 inizia il film, prima, alle 16,30 una breve presentazione del progetto con le letture di Brigida Cesareo.

Qui trovi la locandina.

Segui il calendario degli eventi che si snoderanno lungo i prossimi mesi – da ottobre 2021 a giugno 2022 – su www.neilibricelavita.it e scrivi per info a info@neilibricelavita.it.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
INCONTRIAMOCI ANCHE QUI