READING

L’inverno, l’inizio della luce.

L’inverno, l’inizio della luce.

Oggi 21 dicembre, alle 16,49 circa il sole tramonterà e questo sarà il giorno più breve dell’anno, mentre da domani la luce si estenderà ogni giorno fino all’inizio dell’estate. Il primo giorno d’inverno, contrariamente al senso comune, segna anche l’inizio di una nuova stagione di luce, il punto più buio al quale fa seguito la festa della luce. La luce elettrica compensa il buio, ma pensate come doveva essere diverso un tempo vivere le ore di oscurità, illuminarsi con le candele o il fuoco e trascorrere in quella situazione molte più ore rispetto a quanto si faccia oggi abitualmente.
Riunirsi per celebrare questo passaggio, scaldarsi negli affetti. Mangiare insieme, scambiarsi doni, illuminarsi reciprocamente con candele. Situazioni che somigliano al Natale imminente, naturalmente, che hanno molto in comune con molti riti precedenti (quelli romani dei saturnali, per esempio, o la festa istituita dall’imperatore Aureliano Dies Natalis Solis Invicti cioè il Giorno di nascita del Sole Invitto) o di altre parti del mondo,  momenti di particolare importanza che “marcano” questo passaggio importante dell’anno con adeguate celebrazioni.  Nel buio della terra, intanto, stanno al caldo bulbi di fiori che spunteranno qua e là fra qualche mese.
Un tempo di gestazione, quindi, che il Natale saluta come la nascita di un bambino, in sé portatore di luce e di futuro.  Che siamo cristiani oppure no, credo che su questa immagine possiamo incontrarci, e farci gli auguri. Il video che abbiamo proposto. oltre a essere assai suggestivo, indica alcuni dei riti legati al solstizio con musiche di Christel Veraart- Polar suite.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
INCONTRIAMOCI ANCHE QUI