READING

La Buona Maestra, il Buon Maestro, n. 7

La Buona Maestra, il Buon Maestro, n. 7

E prosegue l’inchiesta. Rispondono questa volta Rojen, Camilla, Adriano, Stefan, altr* quattro ragazz* del centro diurno Astrolabio. Grazie mille!
Che sia il Caso o il destino, l’incontro con l’insegnante condiziona molto la vita, non solo l’apprendimento o il “rendimento” scolastico, ma anche per le scelte che compiremo, l’idea di ciò che sappiamo o non sappiamo affrontare. Un incontro umano, prima di tutto, importantissimo. Partecipa anche tu: rispondi a queste domande e intervista a tua volta amici e amiche specificando il tuo nome e la tua età.
Scarica da qui il documento di word con le domande e lo spazio per le risposte e invia a 8@8pagine.com

Nella tua vita hai mai incontrato insegnanti bravi?
Rojen: Sì.
Camilla: Sì.
Adriano: Sì.
Stefan: Sì.

In base alla tua esperienza, cos’è che fa di un* maestr* un* brav*
insegnante?

Rojen: È sempre presente per aiutare gli/le alunn* quando ne hanno bisogno oppure considera le piccole cose quando gli/le alliev* non sanno bene le cose.
Camilla: È un* buon* insegnante quando la sua classe è divertita.
Adriano: Ascolta gli alunni.
Stefan: Cerca di spiegare ai suoi alunni nel mondo più chiaro possibile.

Quando invece secondo te un* insegnante non è brav*?
Rojen: Non considera o accetta le piccole cose e quando disorganizza le cose
Camilla: Quando è a lezione e si arrabbia.
Adriano: Quando non presta attenzione.
Stefan: Quando ci lascia liberi senza darci nessun compito, fregandosene.

Se tu fossi un* insegnante come ti comporteresti?
Rojen: Sarei il miglior insegnante per loro o sarei la versione migliore di insegnante che hanno bisogno nella loro vita.
Camilla: Farei in modo che gli alunni non copino durante le verifiche.
Adriano: Mi comporterei bene ma allo stesso tempo non tanto severo.
Stefan: Sarei un po’ più severo durante le lezioni e durante le vacanze li lascerei un po’ riposare dando meno compiti.

Se tu fossi un* insegnante quale sarebbe la cosa che vorresti davvero
insegnare?

Rojen: Insegnerei il valore dell’umanità perché in questi giorni abbiamo bisogno di persone che abbiano un buon carattere e abbiamo bisogno di persone che aiutino gli altri.
Camilla: Insegnerei loro l’amicizia.
Adriano: L’educazione.
Stefan: Insegnerei il rispetto; secondo me è una delle cose più importanti.

Se fossi un* insegnante in che modo aiuteresti i tuoi alunni?
Rojen: Li aiuterei con tutte le cose che so fare o fornirei un qualcosa dove possono imparare o fornirei uno spazio dove possono essere la versione migliore di se stessi .
Camilla: Darei più attenzioni a loro.
Adriano: Insegnando tutto quello che so.
Stefan: Cercando di capire quali sono i problemi della situazione e aiutarli in quel che posso.

Se vuoi consultare le altre interviste ecco i link alla prima di Sofia, Ludovica e Jhiannie:
https://8pagine.com/la-buona-maestra-il-buon-maestro-n-1/

alla seconda di Manuel e Aleksi (e Sofia):
https://8pagine.com/la-buona-maestra-il-buon-maestro-n-2/

alla terza di Leonardo Basaldella:
https://8pagine.com/la-buona-maestra-il-buon-maestro-n-3/

alla quarta di Laura, Gigi e Mattia:
https://8pagine.com/la-buona-maestra-il-buon-maestro-n-4/

alla quinta di Mamadou, Arianna, Federico, Josuè:
https://8pagine.com/la-buona-maestra-il-buon-maestro-n-5/

alla sesta di Valentina:
https://8pagine.com/la-buona-maestra-il-buon-maestro-n-6/


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
INCONTRIAMOCI ANCHE QUI