READING

Avere un futuro è un diritto, non un regalo

Avere un futuro è un diritto, non un regalo

La Germania è stato uno dei primi paesi a dotarsi di una legge sul clima, ma adesso è  tutto (o quasi) da rifare perché la Corte Costituzionale Tedesca ha riconosciuto  che quella legge  è sbagliata in quanto fa pagare ai/alle giovani il contro della crisi climatica.

Sostanzialmente la sentenza dice che gli impegni presi dalla legge sono troppo leggeri e questo comporterà un obbligo più pesante per le generazioni future.  Entro il 2022 quindi la legge deve essere cambiata con misure più pesanti ed efficaci ora.

Si tratta di una sentenza storica, ottenuta  grazie al ricorso di 4 persone, fra cui la 21 enne Sophie Backsen, che vive su delle isole, le Frisone, minacciate dall’innalzamento del livello dei mari. La causa è stata sostenuta anche dai Fridays for Future, che in Germania sono guidati dalla giovane Luisa Neubaer, che ha commentato così la notizia:

La giustizia sul clima non è un atto di carità da parte degli adulti, ma un nostro diritto. Questa sentenza cambia la percezione che ora abbiamo dei nostri diritti. I giovani e le giovani non chiedono diritti finché non sanno di averli. Da oggi sappiamo che il  diritto a rivendicare  il nostro futuro su questo pianeta ha anche una forma giuridica, e questo è importantissimo. Non ci possono più ingannare, ridicolizzare, sminuire“.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
INCONTRIAMOCI ANCHE QUI