Il 17 maggio è festa per tutt*!

Il 17 maggio si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. La ricorrenza si celebra dal 2004 ed è ufficialmente riconosciuta dall’Unione europea e dalle Nazioni Unite (ONU).

La data è stata scelta perché il 17 maggio del 1990 l’omosessualità è stata rimossa dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale della malattie pubblicata dall’ OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).

Sul sito ufficiale del consiglio d’Europa dedicato a questa ricorrenza si legge:

Tutti nascono liberi e uguali in termini di dignità e diritti. In occasione della giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia (IDAHOBIT), l’Unione europea ribadisce il suo fermo impegno a rispettare, proteggere e promuovere il pieno ed equo esercizio dei diritti umani da parte di lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuali (LGBTI).

E si conclude:

Garantire a tutti il diritto alla libertà di essere se stessi e di amare chi si vuole richiede sforzi congiunti da parte di tutti, ogni giorno.”

Diverse le iniziative organizzate da associazioni e istituzioni. Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani propone di realizzare, nel corso della settimana prossima, il Murales virtuale contro la discriminazione con disegni, frasi, post incentrati sul tema del rispetto e lancia l’hastag: #stopdiscriminazioneforever.

In occasione di questa giornata esce in anteprima Coming out di Denis Parrot, un film documentario che raccoglie le testimonianze di adolescenti di tutto il mondo che hanno rivelato ai genitori la loro omosessualità.

Qui il tralier ufficiale del film.


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

INSTAGRAM
INCONTRIAMOCI ANCHE QUI